LEGGI NEWS

-

12-03-2018

EUROFER: i dazi firmati da Trump danneggeranno le economie di USA e UE

venerdì, 09 marzo 2018 15:56:03 (GMT+3) | Istanbul


In seguito alla firma da parte del presidente degli Stati Uniti del provvedimento che istituisce una tariffa del 25% sulle importazioni di acciaio provenienti da tutti i paesi (esclusi momentaneamente Messico e Canada), la European Steel Association (EUROFER) ha dichiarato di condannare fermamente la decisione di Trump, in quanto dannosa e controproducente sia per l'economia degli Stati Uniti che per quella europea.
"Le misure riguardano anche i produttori europei, che soffriranno enormemente per la perdita di uno dei loro maggiori mercati d'esportazione. La giustificazione della sicurezza nazionale usata dal presidente e il collegamento di queste tariffe con i finanziamenti della NATO sono un'assurdità", ha affermato Axel Eggert, direttore generale di EUROFER.
Secondo i dati EUROFER, gli USA importano circa 35 milioni di tonnellate di acciaio all'anno. Il timore dei produttori europei non è solo la potenziale perdita dell'accesso al mercato nel quale hanno forti relazioni commerciali, ma anche la deviazione degli scambi verso il mercato aperto dell'UE, che potrebbe essere forte e improvvisa.
"La perdita delle esportazioni verso gli USA, unita ad una massiccia ondata di importazioni in Europa, potrebbe costare decine di migliaia di posti di lavoro nell'industria siderurgica nell'UE e nei settori correlati. Ironia della sorte, le stime mostrano che anche gli Stati Uniti potrebbero subire una notevole perdita di posti di lavoro in conseguenza al provvedimento", ha sottolineato Eggert.
EUROFER ha inoltre rimarcato come l'Unione Europea per lungo tempo sia stata un fornitore equo e affidabile di acciai di alta qualità per il mercato statunitense. Il commercio europeo di acciaio non è né in regime di dumping né rappresenta una minaccia per la sicurezza nazionale degli Stati Uniti, ha dichiarato EUROFER.
"Il rischio reale della deviazione commerciale richiederà una reazione dell'UE tramite un piano di emergenza per scongiurare qualsiasi impennata delle importazioni causata dalle tariffe relative alla Section 232", ha aggiunto Eggert, che ha concluso dicendo che EUROFER ha accolto con favore l'annuncio della Commissione Europea di un'azione immediata in difesa dell'industria.


 





« torna a tutte le news




This website uses cookies to ensure the best experience on our website. By continuing to use our website you agree to this according to Cookies Policy      OK